Autorizzazione speciale per impianti di refrigerazione stazionari (dal 2020)

 

Campo di applicazione b) Altri apparecchi e impianti che servono per la refrigerazione, la climatizzazione o la produzione di calore

L’Associazione svizzera del Freddo ASF (Schweizerischer Verband für Kältetechnik SVK) è responsabile dell’approvazione tecnica degli “impianti di refrigerazione stazionari“.

La nuova Autorizzazione speciale per “impianti di refrigerazione stazionari” (in conformità con OASPR Art. 1 Par. 1bis b.) è concessa a chiunque che:

  • assolve un esame in materia di ambiente ed ecologia e
  • ha superato l’esame tecnico di competenza nella tecnica dei sistemi di refrigerazione (refrigerazione commerciale, climatizzazione e pompe di calore).

La formazione tecnica e il certificato di competenza tecnica possono essere completati su un impianto di refrigerazione commerciale, un impianto di condizionamento split o una pompa di calore. Ciò garantisce che il corso di preparazione e l’esame tecnico siano per i partecipanti il più pratico possibile.

La preparazione per la verifica di competenza per l’ottenimento dell’Autorizzazione speciale, settore di applicazione “impianti di refrigerazione stazionari“, è stata suddivisa in due corsi, che comprende teoria, pratica e l’esame finale:

  • Corso “Ambiente & Ecologia(corso e certificato di competenza Ambiente & Ecologia);
  • Corso “Manipolazione fluidi refrigeranti” (Principi fondamentali della refrigerazione commerciale, climatizzazione e pompe di calore, corso per l’ottenimento della Autorizzazione speciale).

Descrizione con il programma del corso per l’ottenimento della Autorizzazione speciale. → Modulo d’iscrizione

Regolamento sull’esame tecnico per la manipolazione dei refrigeranti (impianti di refrigerazione stazionari)

Ordinanza del DATEC concernente l’autorizzazione speciale per l’utilizzazione di prodotti refrigeranti (OASPR)